Chi verifica l’efficacia dei vaccini? Lettera al Ministero della Salute italiano

Pubblichiamo il testo della lettera da noi inviata al Ministero della Salute italiano per valutare se e come venga monitorata in Italia l’efficacia dei trattamenti autorizzati con riserva al commercio meglio noti come “vaccini per il COVID-19”.

Spett.le
DIRETTORE
Direzione generale
della prevenzione sanitaria
dgprev@postacert.sanita.it


Oggetto: richiesta di accesso generalizzato ai dati epidemiologici anonimizzati dei vaccinati per il
covid 19 risultati sintomatici successivamente al trattamento vaccinale.

Spett.le Direttore Generale della Prevenzione Sanitaria,
lo scrivente avvocato Francesco Scifo nato a Civitavecchia il 24.06.1966, delegato per l’Italia dell’Associazione in intestazione di tutela dei diritti umani, rappresenta quanto segue. Eccellenza è con estrema preoccupazione che esaminiamo i dati pubblici ufficiosi degli ospedali italiani, in merito alla sintomaticità covid 19 manifestata dal personale vaccinato e successiva alle due dosi del vaccino.

Quale associazione di tutela dei diritti umani, referente di migliaia di cittadini e operatori sanitari italiani, che ci inviano le loro esperienze e ci hanno invitato a intervenire presso la S.V., al fine di poter conoscere quali siano le cifre ufficiali in merito all’oggetto. Formuliamo la presente pressante richiesta di accesso generalizzato che, nello specifico, risulta disciplinato al comma 2 dell’art. 5 del d.lgs. 33/2013, come modificato dal d.lgs. n. 97/2016, che così recita: “Allo scopo di favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull’utilizzo delle risorse pubbliche e di promuovere la partecipazione al dibattito pubblico, chiunque ha diritto di accedere ai dati e ai documenti detenuti dalle pubbliche amministrazioni, ulteriori rispetto a quelli oggetto di pubblicazione ai sensi del presente decreto, nel rispetto dei limiti relativi alla tutela di interessi giuridicamente rilevanti secondo quanto previsto dall’articolo 5-bis”.

Su tale base normativa

CHIEDIAMO
di conoscere con cortese urgenza:
a) se venga attualmente rilevato da codesto Ministero o dagli enti preposti il numero dei soggetti rivelatisi sintomatici al covid 19 dopo le dosi vaccinali;

b) quale sia il reale numero delle persone, dei sanitari e delle forze dell’ordine e militari che hanno
subito il trattamento vaccinale per il covid e sono risultati positivi all’infezione dopo il trattamento;

c) se attualmente in Italia vengano rilevati i tassi di efficacia dei sieri somministrati contro il covid19
e quale specifico criterio venga utilizzato per tale rilevazione.

La richiesta oltre che per le ragioni suddette avviene sulla base della sintomaticità successiva manifestata da moltissimi vaccinati, e di cui abbiamo avuto testimonianza diretta e richiesta d’intervento.

Attendiamo con fiducia la pubblicazione o la comunicazione dei dati di tutti i nosocomi italiani sui
ricoveri dei vaccinati rivelatisi sintomatici dopo il vaccino. Tale richiesta è d’interesse pubblico, dato che riguarda informazioni anonime d’interesse prioritario per la sicurezza della popolazione e inerenti l’efficacia del prodotto, reso obbligatorio per alcune categorie con il d.l.n.44/2021.

La presente richiesta come previsto in via generale dalla legge 241/1990 art.2 richiede una risposta
scritta.


Con osservanza


Vicepresidente ALU
Avv. Linda Corrias

Delegato per l’Italia
avv. Francesco Scifo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...